Scavo archeologico Drimolen - Kigelia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Scavo archeologico Drimolen

Progetti e Attività > Scavo archeologico > Attività svolte

Sei in Progetti e attività / Scavo Archeologico Drimolen / Attività svolte / 2010

 

Rendiconto missione 2010

Nel corso del 2010 in accordo con il responsabile sudafricano (Dott. Colin Menter), sono state effettuate due missioni, la prima ad Agosto di due settimane, la seconda a Novembre della durata di  dieci giorni. Alla missione di Agosto ha partecipato allo scavo il Dott. Boschian dell'Università di Pisa, invitato dal Dott. Menter e dal Prof. Moggi-Cecchi. Il Dott. Boschian èun esperto di geologia stratigrafica ed è stato invitato per studiare la strtigrafia a Drimolen e per la datazione dei depositi. Dal punto di vista geologico, i depositi sudafricani presentano notevoli somiglianze strutturali con alcuni siti paleontologici italiani. Molti siti sudafricani consistono in grotte di origine carsica che nel corso di migliaia di anni si sono riempite per accumulo di sedimenti. Le dinamiche di formazione di questo tipo di siti sono state ben studiate in Italia, ed è proprio grazie all’esperienza maturata dalla interpretazione di questi siti che si è deciso il coinvolgimento di personale italiano specializzato. Nel novembre 2010 il Dr. Boschian ha trascorso un periodo di 10 giorni per prendere conoscenza del sito e per avviare indagini preliminari. Durante questa seconda visita in Sudafrica il Prof. Moggi-Cecchi ha proseguito lo studio dei materiali fossili rinvenuti negli anni precedenti. Nel 2010 particolare attenzione è stato dato allo studio e descrizione dei reperti recuperati negli anni passati. Nel corso della missione di Agosto la missione ha ricevuto la gradita visita dell’Ambasciatore Italiano in Sudafrica, Dr. Elio Menzione, che ha mostrato vivo interesse per le attività in corso di svolgimento.


 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu